Un matrimonio ‘Country Chic’ per un amore che supera i confini
18 ott 2014

Un matrimonio ‘Country Chic’ per un amore che supera i confini

Il ristorante ‘La Collina’ di Luogosano, in provincia di Avellino, è stata la cornice perfetta per il matrimonio multiculturale di Elisa e Juan Carlos, che per le loro nozze hanno scelto il tema ‘Country chic’. Si arriva al locale attraversando strade di campagna immerse nel verde e filari di viti. Juan Carlos ed Elisa sono già marito e moglie, hanno infatti celebrato il loro matrimonio a metà maggio nel paese di lui, in Messico, ma il desiderio di condividere la loro gioia con parenti e amici che non hanno potuto raggiungere il Sud America, li ha spinti a chiedere alla wedding planner Vittoria Belmonte di organizzare anche qui in Italia le loro nozze. Vittoria si è ispirata al tema scelto dagli sposi ma anche alla loro storia per organizzare nel minimo particolare questo giorno speciale. Elisa e Juan Carlos si sono conosciuti in Finlandia, dove erano entrambi per l’Erasmus e dopo essersi tenuti in contatto nonostante ci fosse un oceano a dividerli, hanno cominciato la loro storia quando entrambi si sono recati in Olanda per lavoro, dove tuttora vivono. Due enormi sombrero adornati con fiori di campo dalla fiorista Mariarita Intorcia e un coloratissimo poncho sono un omaggio al paese d’origine di Juan Carlos, una bicicletta, una vecchia valigia e un bellissimo mappamondo rimandano alla passione per i viaggi che accomuna gli sposi. I tavoli per il ricevimento sono stati intitolati infatti a ognuno dei viaggi che Juan Carlos ed Elisa hanno fatto come fidanzati, e la wedding planner Vittoria e le sue collaboratrici Maria e Giovanna hanno realizzato un originale tableau sulla vecchia credenza della nonna di Elisa: su dei fili sono state appese con delle mollette in legno le foto dei fidanzati nelle città che hanno visitato ed accanto vi erano le escort card per ogni invitato, con impresso il timbro creato appositamente per gli sposi, raffigurante la cartina dell’Italia e del Messico e i loro nomi. Nella credenza, quasi si fosse nella cucina della nonna, piccoli barattoli di marmellata biologica donati dagli sposi agli invitati e sui tavoli, per ogni invitato, biscotti a forma di cuore preparati dalla madre, rappresentanti la sposa e lo sposo. Su un vecchio scrittoio, una damigiana pronta ad accogliere i messaggi dei loro cari. Il sorriso di Elisa splendeva già dalla mattina, durante i preparativi nella sua casa circondata da ulivi, e i momenti più belli della giornata sono stati immortalati dal fotografo Luca Bottaro. Arrivati al locale, gli sposi, lei quasi fosse un’attrice degli anni Cinquanta con una veletta e un delizioso abito corto e i capelli raccolti, lui perfetto gentleman, hanno percorso la passerella adornata con barattoli in cui erano stati messi delicati fiori di campo e tanta è stata l’emozione di Juan Carlos, Elisa e i loro invitati, benché il matrimonio fosse stato già celebrato una settimana prima. Dopo il rito è partita la festa: gli sposi hanno sfilato tra le bolle di sapone, ballando seguiti dai proprio amici e durante il pranzo, dai sapori della campagna, uno spettacolo di pizzica, danza delle nostre terre. Tradizione ma soprattutto allegria sono stati dunque gli ingredienti che Vittoria wedding planner ha saputo mescolare per questo matrimonio multiculturale dal gusto retrò.

unnamed


admin

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>